La storia

cartolina_fronte 2011 tagliata

La rivista Lettera Internazionale

Rivista riconosciuta dall’ANVUR

Lettera Internazionale è una rivista trimestrale europea di cultura, creata nel 1984 da Antonín Liehm, intellettuale dissidente ceco, che concepì una rete di riviste culturali con lo stesso nome, pubblicate in vari paesi europei nelle rispettive lingue.

La mission della rivista e delle sue consorelle europee è favorire il dialogo tra le diverse culture attraverso la diffusione di una letteratura e di una saggistica di elevato livello culturale.

Oggi, le edizioni ancora attive assieme a quella italiana, sono la spagnola, la tedesca, la rumena e l’ungherese.

Lettera Internazionale è uno strumento di riflessione, di approfondimento e di ricerca storica, interviene nei temi del dibattito culturale contemporaneo su letteratura, storia, filosofia, musica, arti figurative, scienze, politica, economia, identità religiosa ed etnica, trattati da autori illustri e da importanti esponenti della cultura mondiale, con l’obiettivo di formare un’opinione pubblica attenta e responsabile a livello nazionale ed europeo.

Tutti i testi pubblicati sono inediti in Italia e firmati da autori di fama ( Gli autori e i testi ).  Inoltre, dall’uscita del n.100, la rivista ha iniziato a dare ampio spazio a una selezione di opere di artisti italiani e internazionali contemporanei, con l’obiettivo di mettere in dialogo il mondo dell’arte con quello della lettura.

Lettera Internazionale è regolarmente invitata al Salon de la Revue di Parigi, partecipa alla Fiera internazionale del Libro di Torino e a Più Libri Più Liberi di Roma, al Pisa Book Festival. È partner di Eurozine – il network delle riviste culturali europee con più di 80 membri – e socio fondatore del CRIC – Coordinamento delle Riviste Italiane di Cultura. Nel 1996, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha riconosciuto alla rivista il titolo di “Rivista di elevato valore culturale” e, nel 1997, le ha concesso il “Premio nazionale per la Traduzione”. Dal 2013 inoltre, Lettera Internazionale è stata inserita nella lista delle riviste scientifiche riconosciute dell’ANVUR e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nella categoria “Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche”.

 

L’Associazione Lettera Internazionale

Proprietaria della testata ed editrice della rivista è l’Associazione Lettera Internazionale che inoltre cura l’organizzazione di progetti, iniziative, convegni e altre attività legate alla rivista omonima, alla sua promozione e al fundraising.

L’Associazione è nata nel marzo 1995 a Roma, dopo la liquidazione della omonima società a responsabilità limitata; il suo scopo, come si legge nell’art. 2 dello Statuto, è “promuovere attività culturali a carattere interdisciplinare e a livello internazionale e, in particolare, di promuovere e diffondere l’edizione italiana della rivista Lettera Internazionale”.

Né l’Associazione né la rivista aderiscono ad alcun programma politico o sono espressioni di partiti politici.

Nel tempo, gli eventi e le partnership organizzati dall’Associazione sono stati molteplici e hanno coinvolto tutto il territorio nazionale. Per la loro rilevanza istituzionale, si ricordano, tra i più recenti, quelli realizzati in partnership con la Fondazione Gramsci di Puglia (2014); con la Fondation Michalski (2014); l’Assessorato alle Politiche per la Promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti della Regione Puglia (2014-2013); la Provincia Autonoma di Trento (2014-2007); l’Istituto Fondazione Gramsci, Roma (2013); la Fondazione Studi e Ricerche Benetton (2012); la Fondazione Adami/Fondazione Europea del Disegno (2012); l’Università degli Studi di Bari (2012-2011); la Casa della Memoria e della Storia di Roma (2012 e 2008); l’Accademia di Danimarca (2011); la Trentino School of Management (2010); l’Università degli Studi di Perugia (2010); l’Università degli Studi della Tuscia (2010); il Circolo dei Lettori di Torino (2010); l’Osservatorio del Caucaso e dei Balcani (2009); Babelmed (2009-2008); l’Istituto Euromediterraneo del Nord Ovest-Paralleli (2009-2008); il CMCA – Centre Mediterranéen de la Communication Audiovisuelle di Marsiglia (2008); l’Accademia di Romania (2007).

Dal 2012 l’Associazione collabora con la Casa delle Traduzioni di Roma per l’organizzazione di iniziative, presentazioni e dibattiti. Nel 2013 e nel 2014, ha organizzato con la Fondazione Di Vagno il festival culturale “Lector in Fabula – parole in festival” che ha luogo, ogni anno, a Conversano (Bari); e nella medesima città ha organizzato, nell’ottobre 2014,  il Meeting annuale di Eurozine.